Storia Alpinistica della Valle d’Aosta

Grand Tournalin

Il primo volume “raggiunge” con parole e immagini anche cime classiche, frequentate nel passato dai pioneri dell’alpinismo, come nel caso del Grand Tournalin, composto da due cime, la sud, escursionistica, giustamente molto frequentata per il suo meraviglioso panorama, e la nord di poco più alta e dalle difficoltà alpinistiche
Cervino

Cervino: la conquista della Gran Becca

Alla metà del XIX secolo, il grande problema irrisolto del nascente alpinismo è senza dubbio il Cervino, la Grande Becca come viene chiamata dagli abitanti della Valtournanche. La verticalità e la severità della montagna incutono timore e rispetto e nello stesso tempo fomentano le ambizioni degli alpinisti, che sono consapevoli che il raggiungimento della vetta può cambiare loro la vita. Il primo a capire che la conquista della cima avrebbe… Leggi tutto »Cervino: la conquista della Gran Becca
freney

La tragedia del Freney 

Il nome dovrebbe richiamare al silenzio dei boschi e ai colori caldi dell’autunno, dato che Freney significa frassineto (bosco di frassini). Al contrario il toponimo è ormai indissolubilmente legato, nella memoria collettiva, non alla frazione e al bosco situati all’imbocco del Ghiacciao del Miage in Val Veny, ma al soprastante ghiacciaio e soprattutto agli eventi dell’estate del 1961, comunemente noti come “tragedia del Freney”. Nel luglio del 1961, Walter Bonatti decide… Leggi tutto »La tragedia del Freney 
La sede delle Società delle Guide di Courmayeur, prima fondata in Italia

Valle d’Aosta, il CAI e le Guide Alpine

Courmayeur, la più antica Società di Guide Alpine fondata in Italia  Un evento importante, che testimonia la frequentazione del Monte Bianco anche sul versante valdostano, ma soprattutto il passaggio da un alpinismo improvvisato e sperimentale alla formazione di specifiche professionalità e codificazioni sociali e culturali legate all’attività sportiva in montagna, è la creazione della Società delle Guide di Courmayeur, costituita nel 1850, prima in Italia e seconda nel mondo dopo… Leggi tutto »Valle d’Aosta, il CAI e le Guide Alpine

Horace Bénédict de Saussure e la conquista del Monte Bianco 

Sancito scientificamente il primato del Monte Bianco e sostanzialmente terminata l’esplorazione “orizzontale” del pianeta, alla metà del XVIII secolo, la conquista della più elevata vetta alpina e della altre più importanti montagne delle catena, divengono una priorità a livello continentale per una minoranza, comunque importante, di intellettuali, scienziati, avventurieri, che diverranno la prima grande vere generazione di alpinisti. La figura trainante e fondamentale di questo movimento verticale, è senza dubbio… Leggi tutto »Horace Bénédict de Saussure e la conquista del Monte Bianco