Parole di vetta: storia di una via normale

Parole di vetta: storia di una via normale

«Parole di vetta: storia di una via normale» fa parte del progetto di crowdfunding di Vie Normali Valle d’Aosta.

L’idea. Vie normali Valle d’Aosta è un progetto editoriale che prevede di salire tutte le 1000 vie normali alle cime di questa regione, senza limiti di quote e di gerarchie, e poi tradurre l’esperienza in una collana di 8 volumi, dove troveranno posto le relazioni tecniche, fotografie e tracciati che descriveranno in maniera dettagliata e precisa le salite effettuate. Una collana di otto guide escursionistiche-alpinistiche tra le più complete mai realizzate sulle montagne della Valle d’Aosta.

IL PROGETTO: 1000 CIME, 8 VOLUMI

 

Vie Normali Valle d’Aosta  vuole essere anche un percorso condiviso, un viaggio di scoperta e riscoperta tra i sentieri, i ghiacciai e le vette della regione più montuosa d’Italia.

 

Parole di vetta: storia di una via normale. Ogni salita è un viaggio, un’esperienza unica che può essere ricordata, trasformata e raccontata attraverso attimi registrati su una pellicola, luoghi impressi nella memoria, parole scritte sulla carta.

Una storia è un flusso incontrollato di parole che rincorre a passi lenti tracce dimenticate. Un racconto per ripercorrere i sentieri della Valle d’Aosta e raggiungere la cima attraverso la via normale.

1 cima, 1 storia, 1 persona

Come funziona?

  1. Sostieni il progettoVie normali Valle d’Aosta‘ con l’opzione ‘Parole di vetta: storia di una via normale’.
  2. Scegli una cima della Valle d’Aosta. 
  3. Dopo la salita della montagna scelta, trasformeremo l’esperienza in un piccolo racconto breve
  4. Riceverai la storia direttamente a casa tua o via email.  

 

Quando sarà pronta la storia?

Vie Normali della Valle d’Aosta è un progetto che si sviluppa nell’arco temporale di 10 anni, e coprirà con 8 volumi tutte le montagne della regione in successione oraria partendo dal gruppo del Cervino. Le tempistiche dipendono dalla cima scelta.

 

es. Cervino, estate 2018; Gran Paradiso, estate 2021; Monte Bianco, estate 2026 

 

Quale cima posso scegliere?

Qualsiasi vetta compresa entro i confini regionali della Valle d’Aosta. Un 4000, un piccolo punto quotato, un pinnacolo roccioso, una cima famosa, un cucuzzolo erboso, una punta dimenticata. A te la scelta!

 

Una CARTOLINA, una cima, una storia DIAPOSITIVA: istantanea di una montagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *